Per la gestione dei contatti intra-scolastici di caso confermato si precisa che sarà il SISP (Servizio Igiene Sanità Pubblica) a definire le azioni di sanità pubblica da intraprendere (quarantena, contact tracing, testing, ecc.).

Per effettuare il “test rapido” che verrà utilizzato solo nel caso in cui, a seguito della notifica di un caso confermato di Covid-19 di un frequentante la scuola, il SISP ritenga opportuna questa azione di sanità pubblica è necessario il consenso da parte del genitore.

L’adesione a tale modalità sarà su base volontaria.

Il modello di consenso, già consegnato, è disponibile nella pagina documenti.